ANALISI DATI PER MIGLIORAMENTO

 

CHI SI FERMA E' PERDUTO!

Questo è in estrema sintesi l'orientamento delle normative UNI EN ISO 9000/2008: il Miglioramento Continuo alla basa dell'efficienza aziendale e del mantenimento o, meglio, aumento, delle quote di mercato.

Lo stesso vale anche per il servizio di manutenzione: non si può e non si deve pensare di aver raggiunto il massimo risultato possibile, perchè esiste sempre un margine di miglioramento.

Riduzione dei costi, massimizzazione dell'efficienza, riduzione dei consumi e altro ancora sono risultati mai definitivi che possono peggiorare se peggiora la qualità del servizio, ma che possono, devono, migliorare con l'aumentare della qualità del servizio stesso.

La realizzazione di un Sistema Informativo Aziendale (S.I.M.) che comprenda la raccolta e l'organizzazione dei dati di ritorno dalle attività manutentive, è di fondamentale importanza per il funzionamento ottimale dell'intero sistema.

Ovviamente l'ideale è poter creare un archivio informatizzato, centralizzato, interattivo per poter gestire l'ordinaria e la straordinaria attività, al fine di rendere più immediate e semplici, nonchè più veloci, le varie procedure.

Da tale archivio si estrapolano i necessari KPI per poter, nella successiva analisi statistica, determinare i punti ai quali applicare i miglioramenti, senza dimenticare che, come da normative ISO, bisogna accertare ed eliminare le cause che hanno provocato i problemi, no limitarsi a risolvere questi ultimi.